Assemblea del 21 Dicembre 2016

Le prime borse di studio furono istituite nel 1980 quale stimolo ed incitamento ad una gara culturale di emulazione fra tutti i figli di Soci e vengono assegnate a quegli alunni che hanno riportato il miglior voto nell’anno scolastico considerato.
Queste Borse di Studio sono garantite ogni anno , grazie alla nobile sensibilità dei familiari di Soci deceduti, in memoria dei propri cari per aver vissuto una vita generosa e esemplare.

Sono state consegnate 10  borse di studio.

La 1^ borsa di studio alla memoria del Socio TRAMACERE Pantaleo, viene assegnata a  Rubino Federica . La consegna la figlia del Socio, D.ssa Albina Tramacere;

La 2^ borsa di studio alla memoria del Socio Rucco Arturo, viene assegnata a Giorgia Frasca . La consegna il figlio del Socio Sig. Rucco Antonio;

La 3^ borsa di studio alla memoria del Socio Nicola Gioffreda,  viene assegnata  a Michela Leuzzi. La consegna il Socio, Sig. Federico Nocera;

La 4^ borsa di studio  alla memoria del Socio Cosimo Alligri, viene assegnata a Gloria Marinaci  . La consegna il figlia del Socio, Sig.ra Patrizia Alligri;

La 5^ borsa di studio alla memoria del Socio Francesco Mazzeo  viene assegnata allo studente Giorgia Musca.  La consegna Franco Barone (Segreteria Organizzativa);

La  6^ borsa di studio alla memoria del Socio Mario Esposito  viene assegnata allo studente Alessia dell’ Anna. La consegna la figlia  del socio, Sig.ra Loredana;

La  7^ borsa di studio alla memoria del Socio Luigi Piccione   viene assegnata allo studente Andrea dell’ Anna.  La consegna viene effettuata dal socio Franco Barone;

 La  8^ borsa di studio viene assegnata allo studente Michele Piccione . La consegna il vice presidente Andrea Zacà;

 La  9^ borsa di studio viene assegnata allo studente Irene Pignatelli.  La consegna il socio Luigi Potenza;

 La  10^ borsa di studio viene assegnata allo studente Gloria Risi. La consegna il vice presidente Andrea Zacà;

Hanno giurato due nuovi soci, i Sigg. Antonio Carrozza e Pantaleo Vonghia.

Giornata sulla “Sicurezza Urbana”

Si è svolta venerdi 16 dicembre la Giornata sulla  “Sicurezza Urbana” presentazione pieghevole “Attenti al Ladro”, organizzata da questo Sodalizio in collaborazione con l’amministrazione Comunale.
All’ evento sono intervenuti :

  • Assistente Capo Nobile Marco e Sovraintendente Capo Tarantino Graziano ;
    (Commissario di P.S. Comune di Nardò)
  • Il Luogotenente Giuseppe Serio;
    (Comandante stazione di Nardò)
  • Il Ten Col. Cosimo Tarantino;
    (Comandante Polizia Locale Nardò)
  • Il Consigliere delegato alla Sicurezza Augusto Greco;
    (Consigliere Comunale di  Nardò)
  • Il vicepresidente Società Operaia Andrea Zacà

Alla manifestazione hanno partecipato numerosissimi soci e concittadini interessati.

Vademecum per la prevenzione di furti e raggiri

fb_img_1480578255249

La Società Operaia di Mutuo Soccorso di Nardò,  ha realizzato un “Vademecum per la prevenzione di furti e raggiri” con l’intento di fornire informazioni, consigli utili contro eventuali truffe, comportamenti da tenere per evitare situazioni di pericolo ed accorgimenti da adottare per la sicurezza della casa, del condominio e dell’attività lavorativa.
In considerazione dell’incremento dei reati ed in modo particolare dei furti, la pubblicazione potrà diventare, per il cittadino, un utile strumento informativo per conoscere ed adottare comportamenti preventivi e misure di contrasto ai fenomeni illegali.

Fiaccolata dell’Immacolata

fiaccolata-2016La consueta e tanto attesa fiaccolata, giunta alla 21esima edizione, è organizzata come ogni anno dalla Società di Mutuo Soccorso “Giovanni Zuccaro ” con la collaborazione del Comune di Nardò e la Confraternita dell’Immacolata e Santa Rita.

Il ritrovo è previsto alle ore 18:30 presso la sede della società in corso Vittorio Emanuele per poi dirigersi in Piazza Salandra dove si apriranno le celebrazioni.

Dopo il saluto del Presidente della Società Operaia Giuseppe Guglielmetti, il Sindaco Avv. Giuseppe Mellone reciterà l’atto di affidamento della città alla Madonna.

S.E. Monsignor Fernando Filograna, vescovo della Diocesi Nardò-Gallipoli, benedirà la statua dell’Immacolata.

Sarà poi deposto ai piedi della statua, ad opera dei Vigili del fuoco, un omaggio floreale. Momento molto suggestivo, reso ancor più emozionante dalla elevazione di canti in onore della Madonna eseguiti dal mezzosoprano Nevila Matja che sarà accompagnata da Ekland Hasa al pianoforte.

Chiuderà la cerimonia, realizzata anche con l’impegno del padre spirituale don Giuliano Santantonino e della Segreteria Organizzativa della Società Operaia nelle persone di Francesco Frasca e Franco Barone, una coloratissima bengalata a cura della Confraternita dell’Immacolata e Santa Rita